Museo del Peperone dolce

Il progetto di un vero e proprio Museo del Peperone prese spunto da un’idea di Sebastiano De Laurentiis, artista e presidente dell’Associazione arte e natura. Infatti, l’artista realizzò una casa in miniatura, rivestita di peperone rosso, alla quale si arrivava seguendo un percorso di peperoni che si snodavano dalla piazza attraverso il paese. “La casa del peperoncino” è stata visitata da moltissime persone ed ha suscitato anche l’interesse dei media nazionali, diventando oggetto di una puntata del programma televisivo Sereno variabile.

Il Museo del peperone, progettato dall’architetto Giuseppe Manzi ed inaugurato ad Altino a Luglio 2015, ne rileva idealmente il testimone e rappresenta un luogo della memoria storica e della trasformazione dell’ambiente, rafforzando l’identità del territorio altinese.

Foto del museo